Inadempimento del conduttore e sfratto per morosità nelle locazioni abitative

La procedura di sfratto per morosità nelle locazioni abitative può essere attivata dal locatore, mediante l’ausilio di un legale, qualora il conduttore sia inadempiente nel pagamento del canone mensile di locazione ,decorsi almeno 20 giorni dalla scadenza prevista nel contratto, oppure quando il conduttore sia inadempiente nella corresponsione degli oneri accessori, quando l’importo superi quello di due mensilità del canone di locazione.

Detta procedura verrà presentata dal legale innanzi al Tribunale territorialmente competente, ovvero quello nel quale si trovi il bene oggetto di locazione.